NEWS E COMUNICAZIONI

Formazione: le bande e le scuole musicali collaborano

FOTO 1.JPG

La Federazione dei Corpi bandistici della Provincia di Trento, la Rappresentanza unitaria delle Scuole musicali del Trentino e la Provincia, tramite l'assessore alla cultura Tiziano Mellarini, hanno siglato un accordo di collaborazione nel campo della formazione musicale e bandistica.

"Questo accordo – ha detto l'assessore Mellarini – giunge in un clima di grande soddisfazione per una firma attesa da tempo. È un passaggio importante soprattutto per tanti giovani e per le possibilità che per loro si aprono. Con una presenza capillare, bande e scuole musicali contribuiscono notevolmente alla coesione sociale del Trentino. Questa collaborazione, ne sono sicuro, darà ottimi risultati. Facendo gioco di squadra potremo ottenere risultati migliori per tutti, soprattutto in favore della crescita delle comunità sotto il profilo culturale e sociale. E' un punto di partenza importante; assieme ci stiamo incamminando con passione su un nuovo percorso che vede l'apporto di tanti professionisti ma anche di una importante rete di volontariato culturale di cui il Trentino è ricco". Per la Federazione dei Corpi bandistici della Provincia di Trento ha firmato l'accordo Renzo Braus e per la Rappresentanza unitaria delle Scuole musicali del Trentino hanno firmato Margherita Cogo (per i presidenti) e Stefano Chicco (per i direttori).
"La firma – ha detto Cogo – è un passaggio particolarmente importante perché assieme possiamo migliorare l'offerta culturale per il territorio". "Siamo soddisfatti - ha aggiunto Chicco - dei contenuti didattici di questo accordo. La definizione chiara dei compiti e degli apporti di ognuno è molto utile ed è uno stimolo per tutti."
"Sono molti anni – ha detto Braus – che stiamo lavorando assieme contribuendo ad innalzare la qualità dei nostri allievi. E' un impegno importante per l'aggregazione, la socializzazione e la valorizzazione dell'identità della comunità. Ci auguriamo che questo accordo dia frutti importanti".
Per la definizione degli aspetti didattici e organizzativi, per le verifiche e le proposte relative a questo progetto di collaborazione è stato istituito, presso il Servizio Attività culturali della Provincia, un tavolo, coordinato dal dirigente del servizio e composto da quattro componenti designati dalle scuole musicali e da due dalla Federazione dei corpi bandistici della provincia di Trento. L'accordo formalizza una collaborazione già in atto da anni con risultati positivi. L'intento oggi è quello di partire dalle esigenze e dalle proposte della comunità degli utenti, in un'ottica di sussidiarietà e di protagonismo degli attori del sistema. Con questa firma si vuole ulteriormente qualificare il servizio, definendo compiutamente i ruoli di ogni parte in causa: bande, scuole musicali, Federazione dei corpi bandistici, Rappresentanza unitaria della Scuole musicali e Provincia autonoma di Trento.

28 febbraio 2015