NEWS E COMUNICAZIONI

Concerto della BSGT (Banda Sinfonica Giovanile del Trentino ) diretta dal m. Josè Alcacer Durà

Concerto  della  BSGT (Banda Sinfonica Giovanile del Trentino )  diretta dal m. Josè Alcacer Durà

Tra le varie novità del 2017 c'è la prima edizione del Concorso di Composizione per Bande Giovanili indetto dalla Federazione dei Corpi Bandistici della Provincia di Trento.
Questa iniziativa, che rientra in una serie di attività volte a stimolare e far crescere il sistema bandistico provinciale è, assieme al concorso di Sinnai (CA), l'unico concorso di composizione per complessi giovanili in tutta Europa.

Il Trentino, da sempre terra di musica, ha voluto ospitare questa importante iniziativa che nella sua prima edizione ha visto ben sedici composizioni originali provenienti da svariati paesi. La competizione era divisa in due categorie che, oltre a definire un preciso grado di difficoltà degli elaborati a seguito delle ristrette indicazioni del bando, ponevano il compositore nella difficile posizione di costruire con i pochi mezzi a disposizione il migliore elaborato possibile. Già perché i nostri piccoli esecutori in erba hanno poche competenze strumentali a loro disposizione visto che solo da poco tempo si sono avvicinati alla musica. Va detto che la didattica di tutto il mondo musicale oramai da diverso tempo si avvale sempre più  di attività di gruppo fin dai primi anni, che stimolano e rinforzano il percorso di apprendimento attraverso il cooperative learning.
Le composizioni pervenute in forma anonima sono state valutate da una giuria di chiara fama internazionale. Dall'Italia Marco Tamanini, presidente di giuria, dall'America Bruce Pearson ed infine dall'Olanda Hardy Mertens. I giurati hanno lavorato a distanza dividendosi il compito di prendere in esame i vari aspetti della composizioni. Il presidente di giuria infine ha raccolto ed incorniciato i dati che hanno designato i vincitori delle due categorie.
Sabato 26 settembre, alla presenza dell'intero comitato tecnico e del consiglio direttivo, sono state aperte le buste con i dati anagrafici dei partecipanti. Per la categoria "A" ha vinto Michele Grassini e per la categoria "B" Luca Pettinato, mentre la giuria si è riservata di segnalare per meriti artistici i brani di Angelo Manzin, Antonio Petrillo e Walter Cragnolin. 
La Federazione ha deciso di regalare ai complessi giovanili della provincia copia delle composizioni vincitrici che fino alla prossima edizione 2019 saranno i brani di riferimento per i raduni giovanili. Nel pomeriggio del 4 febbraio 2018, in un pubblico concerto che si terrà presso il teatro sociale di Trento, la nuova Banda Sinfonica Giovanile del Trentino si esibirà in una prima esecuzione assoluta dei brani vincitori. 

13 gennaio 2018