BANDA FOLKLORISTICA DELLA MAGNIFICA COMUNIT… DI FO

BANDA FOLKLORISTICA DELLA MAGNIFICA COMUNIT… DI FO
Direttore: SIMONCELLI MASSIMO
Presidente: BARBIERI GABRIELE
Indirizzo: VIA CESARE BATTISTI
38064 FOLGARIA
Telefono: 3495519894
EMail: gabriele.barbieri87@gmail.com
Web:

La Banda Folkloristica Musicale della Magnifica Comunità di Folgaria è nata nel 1924 come Banda Alpina; ha continuato la sua attività per una quarantina d’anni, con una breve pausa durante la Seconda Guerra Mondiale, fino al 1962, quando si è sciolta per essere poi rifondata nel 1976 grazie ad un entusiasta gruppo di appassionati. Subito è stato trovato l’appoggio dei più importanti enti pubblici e privati del paese, dal Comune alla Cassa Rurale e all’allora Azienda di Soggiorno, dagli albergatori alla Società di impianti a fune. L’organico era allora di 32 musicisti più i componenti del gruppo coreografico.

Attraverso la musica e l’attenzione ai dettagli coreografici, la Banda Folk contribuisce a portare il nome e l’immagine di Folgaria non solo in tutta Italia, ma anche all’estero, trasmettendo così a quanti la seguono il calore e l’allegria propri della comunità folgaretana. Nel corso degli anni ottanta la Banda ha viaggiato in tutta Europa, e in tutta Italia, sarebbe impossibile elencare tutte le città, le piazze in cui abbiamo suonato.

Nel maggio del 2002 la Banda ha sfilato per prima sotto il traguardo di Passo Coe della XVII tappa del Giro d’Italia e la sera ha suonato in diretta durante la trasmissione Rai Tgiro condotta da Davide Cassani. Tra le trasferte più importanti di tale sodalizio si ricordano il viaggio a Santa Teresa di Gallura, in Sardegna, in occasione del gemellaggio tra i due Comuni.

La recente partecipazione al raduno degli Schützen delle Alpi a Prutz, in Austria, al quale hanno preso parte circa ottomila persone. Nell’ottobre del 2001 la Banda era inoltre stata invitata a partecipare alla grande parata del Columbus Day, che ogni anno si tiene a New York sulla prestigiosa Quinta Strada; purtroppo i tragici avvenimenti dell’11 settembre hanno fatto annullare questa importante trasferta: resta comunque motivo di vanto per la Banda Folk quello di essere stata personalmente invitata dagli organizzatori, unico gruppo musicale non professionista del Nord Italia ad avere mai avuto tale onore.

Tra i moltissimi impegni che hanno visto occupata la nostra Banda, tanto in concerto quanto in sfilata, è poi importante sottolineare nel 1976 il terzo premio alla Rassegna Nazionale di Sant’Ambrogio di Verona; nel 1998 la partecipazione al Concorso Provinciale di Classificazione di Riva del Garda; nel 2000 il terzo posto nella sua categoria, la più alta per la difficoltà delle figure, ad un Concorso Internazionale di Sfilata, a cui ha partecipato per la prima volta e come unica Banda trentina.

Nel 2006, anno in cui la Banda ha celebrato il 30° anno di rifondazione, grazie al costante lavoro dei vari presidenti che si sono succeduti e dei maestri che l’hanno fatta crescere, si contano settantacinque elementi tra musicisti, gruppo coreografico ed accompagnatori, più il gruppo della Banda minore costituita da 30 giovani leve.

Recentemente abbiamo effettuato numerose uscite, in Italia e all’estero, da sottolineare che nell’aprile del 2004, la Banda ha partecipato a Praga, in Repubblica Ceca ai festeggiamenti per l’ingresso nell’Unione Europea di questo paese. Nel 2006 oltre alla partecipazione alla Gauderfest a Zell am Ziller, vent’anni esatti dalla prima partecipazione siamo stati onorati per il loro invito a sfilare e confrontarci con le più grandi Bande delle Alpi.

Il 9 ottobre 2006 poi, la Banda di Folgaria ha tenuto un concerto nella sala Iturbi del Palau della Musica di Valencia, in occasione delle Feste Valenciane, un esperienza indimenticabile, un vero e proprio onore per una realtà come la nostra e soprattutto un passo storico per la nostra Associazione.

E’ un gruppo molto unito che comprende persone di tutte le fasce d’età, da 6 (Martina, la nostra più piccola mascotte) agli 80 anni. Il nostro impegno ci porta ad avere una banda formata da tanti giovani che hanno già frequentato i corsi da noi organizzati. Tutto questo ci permette di guardare al futuro con ottimismo e fiducia, e l’entusiasmo e la passione che dimostrano tutti i componenti dell’associazione fanno pensare ad un futuro sempre migliore.