BANDA MUSICALE FOLKLORISTICA DI VIGO DI FASSA

BANDA MUSICALE FOLKLORISTICA DI VIGO DI FASSA
Direttore: GHETTA ALESSANDRO
Presidente: CALLIGARI DONATO
Indirizzo: STRADA REZIA, 7
38039 VIGO DI FASSA
Telefono: 333-6822019
EMail: info@musegadavich.com
Web: www.musegadavich.com

Origini molto lontane per la banda di Vigo di Fassa, documentate da una nota di Gio Batta Detomas, capo della "Società dei dilettanti di musica" e organista della Pieve di Fassa, che il 29 aprile 1836 scriveva al giudice di valle ricordandogli come "già da sedici anni a questa parte fa attività una Società di dilettanti, 18 membri che ben volentieri si sacrificano ad apprendere l'arte che ricerca cadaun istrumento". Anno di nascita, dunque, il 1820. E addirittura lo studioso padre Frumenzio Ghetta ricorda che fin dalla metà del Seicento "le processioni in val di Fassa venivano accompagnate da 3 suonatori di flauto, come pure è noto che i bandierai di Fassa marciavano al suono ritmato di un tamburo e di un flauto".
E ancora dai documenti si apprende che la "Banda filarmonica di Vigo di Fassa fece onore al pastore della diocesi, il vescovo di Trento Francesco Saverio Lusin, nativo della Carinzia". Era l'agosto 1828.
I concerti sottolineano eventi importanti della vita del paese, come la visita del re di Sassonia nel 1841 o il saluto all'arciduca Stefano nello stesso anno.
Il 27 aprile 1901 il Comune approva il regolamento sottofirmato poi dall'autorità di Innsbruck il 26 maggio 1902 "per la banda musicale della Società dei pompieri in Vigo di Fassa".
Con questa lunga storia alle spalle la banda di Vigo è arrivata ai tempi moderni, approvando lo statuto nel 1972.
Con il maestro Marco Rasom e il presidente Donato Calligari nel 1984 l'organico arriva a 35 elementi con una decina di allievi. L'età media si aggira sui 25 anni, con pochi superstiti dell'antica guardia.